The Collienois

By Samayo

Cane Husky Siberiano – Addestramento, Carattere, Cura, Salute & Prezzo

La guida sul cane husky siberiano
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Questa è una guida dettagliata (e lunga) sul Cane Husky Siberiano.

In questo articolo tratterò i seguenti argomenti:

  • Storia e origine del Cane Husky Siberiano
  • Aspetto fisico e caratteristiche standard della razza
  • Salute e patologie del cane Husky Siberiano
  • Diverse varianti della razza
  • Stile di vita del Husky Siberiano e se è adatto alla vita da appartamento
  • Prezzo medio di un cucciolo 
  • Alimentazione, toelettatura e cura del pelo
  • Carattere, temperamento e socialità della razza
  • Come si comporta il Cane Husky Siberiano con i bambini, con altri cani, con sconosciuti e con il padrone
  • L'importanza dell'addestramento per questi cani
  • E Molto altro.

Introduzione & Nozioni generali 

La guida sul cane husky siberiano - Storia, origine, Addestramento, cura, toelettatura, salute, patologie, prezzo, alimentazione e carattere

A livello di immaginario collettivo non vi è forse un cane più fiero, magnificente e bello dell’Husky siberiano

Tanto a livello di giudizio estetico quanto in base al portamento caratteriale naturale, l’Husky siberiano è senz’ombra di dubbio uno dei cani più conosciuti, adorati e desiderati mondialmente. 

La fama di questo animale dalle origini antichissime lo precede, aiutato anche dalla celebrità conferitagli grazie ai grandi mezzi di comunicazione di massa.

Nato come cane prettamente da lavoro, oggi l’Husky siberiano è divenuto anche un apprezzabile compagno di vita domestica, da inserire in un caldo e amorevole contesto familiare.

Molto probabilmente se ti trovi ora a leggere questo articolo è perché anche tu ti sei fatto rapire dagli occhi di ghiaccio e dal portamento fiero dell’Husky.

Ebbene sentiti pur libero di metterti comodo, preparati una bevanda di tuo gradimento e continuare nella lettura: stai per immergerti nell’incredibile mondo dell’Husky siberiano.

Storia e origine dell’Husky siberiano

La guida sul cane husky siberiano - Storia, origine, Addestramento, cura, toelettatura, salute, patologie, prezzo, alimentazione e carattere (4)

Com’è facilmente intuibile dal nome questa razza canina affonda le proprie radici nella rigida regione della Siberia, oggi politicamente annessa alla Russia.

Gli Husky erano cani allevati e selezionati da una tribù autoctona del luogo, i Čukči, nomadi abitanti del territorio adiacente all’Alaska denominato Čukotka.

Questa popolazione si serviva di questi forti e addomesticabili cani, dalle fattezze lupine peraltro molto spiccate, specialmente per il trasporto su neve o ghiaccio di carichi.

Insomma, mute di quelli che oggi conosciamo come Husky venivano impiegati come cani da slitta e da traino.

Fu soltanto all’inizio del Novecento che questi animali vennero notati e importati nella vicina Alaska statunitense da William Goosak, mercante americano di pellicce.

Nel giro di un paio di decadi, nonostante le iniziali diffidenze, si affermarono anche in quell’ostica regione come validissimi e affidabili cani da lavoro, portando a compimento fra l’altro alcune eroiche imprese.

Quella entrata nella leggenda riguarda la spedizione guidata dal norvegese naturalizzato statunitense Leonhard Seppala, che grazie alle mute di cani da slitta di cui si servì riuscì a rifornire la città di Nome, colpita da una grave epidemia di difterite, del siero curativo.

I nomi di due cani capimuta sono rimasti scolpiti a lettere cubitali nella marmorea memoria del mondo: Togo e Balto.

Già negli anni precedenti l’allevamento degli Husky siberiani si era intensificato negli USA, ma a seguito di quelle vicende venne poi ufficialmente riconosciuta la razza (1930) dall’AKC e stabilito un primo standard di selezione (1932).

L’Husky siberiano entrò poi a far parte delle liste dell’FCI e, nel corso di tutto il XX secolo, guadagnò un’incredibile popolarità.

Questo perché, anche grazie all’aiutino di un certo Steven Spielberg, l’Husky si ricoprì della fama di cane estremamente fedele, leale e devoto: perfetto dunque alla vita in famiglia.

Aspetto fisico e caratteristiche standard dell’Husky siberiano

La guida sul cane husky siberiano - Storia, origine, Addestramento, cura, toelettatura, salute, patologie, prezzo, alimentazione e carattere (5)

In questo paragrafo ci occuperemo dei canoni imposti nella razza canina Husky Siberiano:

1

1. Dimensioni e corporatura

L’Husky siberiano è un cane di taglia media dalla costituzione robusta ma estremamente equilibrata.

Il suo fisico è relativamente asciutto ma dotato di ossa resistenti e muscoli prestanti, capace di grandi dimostrazioni di forza e resistenza ma aggraziato ed elegante al tempo stesso.

Insomma, l’eccesso non è una proprietà tipica dell’Husky. I maschi raggiungono un’altezza fra i 53 e i 60 cm al garrese, con un peso che va dai 20 ai 28 kg.


Le femmine si attestano invece fra i 50 e i 56 cm di altezza, con un peso compreso fra i 15 e i 23 kg. Il dimorfismo sessuale è una caratteristica propria della razza.

2

2. Testa

Il capo dell’Husky siberiano è di medie dimensioni e ben proporzionato al resto del corpo, né troppo lungo né troppo ampio e leggermente arrotondato. 


Dal marcato stop frontale parte il muso dell’animale, anch’esso equilibrato nelle proporzioni e dalla linea dritta.


Il tartufo posto all’estremità della canna nasale, che si restringe man mano che vi si avvicina, è ben sviluppato e può assumere varie colorazioni a seconda della pigmentazione del cane. 


La bocca è forte, dotata di una ben sviluppata dentatura con chiusura a forbice, coperta da labbra scure molto aderenti. 


Le guance non sono particolarmente evidenti a differenza dello zigomo abbastanza pronunciato, le orecchie poi si presentano corte, di forma triangolare, a punta, ben erette sul cranio leggermente rivolte in avanti. 


Gli occhi dell’Husky siberiano sono il suo tratto distintivo: leggermente obliqui e dalla forma a mandorla, possono essere di colore azzurro ghiaccio o marrone ma in ogni caso risulteranno estremamente espressivi e penetranti.

3

3. Busto e arti

A partire dal robusto e arcuato collo dell’Husky, dal portamento ben eretto, scende il dorso del cane, caratterizzato da una bella prestanza muscolare e da una linea leggermente discendente fino alla groppa.


Il torace del cane è profondo fino al gomito, ben evidente ma non troppo ampio, il ventre leggermente retratto.


Dalle spalle ben oblique e muscolose discendono gli arti anteriori: di ossatura resistente ma non pesanti, paralleli ma non esageratamente distanziati fra loro, ben dritti al suolo.


Gli arti posteriori sono anch’essi molto prestanti e nerboruti, dalla coscia ben sviluppata e dal garretto solido, ben definito e disceso.


Le zampe dell’Husky sono di forma ovale ma non allungate, munite di dita ben arcuate e dalle forti unghie, ricoperte di folto pelo e poggiate su duri e spessi cuscinetti.


La coda di questi cani ha l’attaccatura appena al di sotto della linea dorsale, è simile a quella della volpe ed è caratterizzata da un folto pelo a spazzola. A riposo viene portata bassa, superando in lunghezza il garretto, mentre in azione viene portata ricurva sul dorso con una curvatura a falcetto.

4

4. Pelo e tinte

Il mantello dell’Husky siberiano è folto ed elegante, bello e funzionale. Si caratterizza per un doppio strato di pelo, uno inferiore estremamente denso e soffice e un altro di copertura di media lunghezza, liscio e ben aderente al corpo.


Il manto dell’Husky ricopre una funzione termoisolante sia durante i periodi di rigidissimo freddo che durante i periodi più caldi e temperati, nei quali fa la muta e perde il sottopelo.


La distribuzione del pelo è pressoché uniforme e la sua lunghezza non nasconde le forme del corpo.


In quanto a colorazioni del manto, tutte le tinte dal bianco al nero sono accettabili per lo standard e non esistono particolari limitazioni di sorta.


Le chiazzature e le focature sono poi frequenti e tipiche di questa razza, specialmente all’altezza del viso e con una netta distinzione chiaro-scuro fra parte superiore e inferiore del corpo.

Varianti dell’Husky siberiano

Cane Husky Siberiano – Addestramento, Carattere, Cura, Salute & Prezzo 1

La razza dell’Husky siberiano è unica e non ne esistono sottotipi o varianti riconosciute.

I meno esperti potrebbero pensare che alcuni cani, ad esempio l’Alaskan Malamute o il Samoiedo, facciano parte dello stesso ceppo razziale ma così non è.

Per quanto le linee genetiche paiano indicare antenati comuni queste razze restano ben distinte.

Vi è poi il caso degli Alaskan Husky, una razza canina non riconosciuta dalla FCI derivante da oltre un secolo di incroci fra Husky siberiani e altre razze europee, come il Pastore tedesco o il Pointer.

Per quanto gli Alaskan Husky non siano riconosciuti né come razza a sé né come variante del “cugino” propriamente chiamato siberiano, sono diversi gli studi genealogici che indicherebbero una presenza di questi cani (chiaramente dalla linea sanguigna non europeizzata) da tempi antichissimi risalenti alla Preistoria.

Allevamento dell’Husky siberiano

La guida sul cane husky siberiano - Storia, origine, Addestramento, cura, toelettatura, salute, patologie, prezzo, alimentazione e carattere (7)

L’entrata dell’Husky siberiano all’interno delle fitte magie della cinofilia internazionale ha influenzato con decisione le modalità di selezione e allevamento di questi animali.

Più che in altri cani infatti la distinzione fra linea da lavoro e linea da bellezza risulta quanto mai marcata, nonostante l’originaria disposizione di questo cane all’attività lavorativa.

Com’è facile intuire gli esemplari di Husky siberiano da bellezza sono selezionati in base a caratteristiche fisiche più rappresentative della bellezza razziale, a volte anche fin troppo enfatizzate, e sulla base di un temperamento più mite. 

Gli Husky siberiani da lavoro vengono selezionati invece in base alla cosiddetta bellezza funzionale, in virtù delle doti e della prestanza fisica dei genitori e, anche se meno appariscenti e perfetti esteticamente, sono portatori di un carattere più indipendente, fiero e deciso.

Oggi l’Husky siberiano è ancora largamente impiegato come cane da slitta e da traino, ma riesce ad adattarsi molto bene anche come “semplice” animale da compagnia.

Salute e patologie dell’Husky siberiano

La guida sul cane husky siberiano - Storia, origine, Addestramento, cura, toelettatura, salute, patologie, prezzo, alimentazione e carattere (3)

L’Husky siberiano nasce come infaticabile cane da lavoro e, cosa ancora più importante, abituato a condizioni climatiche estreme.

Ne consegue che la struttura fisica di questo cane sia stata temprata dal suo inflessibile retaggio, garantendo a questi cane un’ottima salute generale e una longevità media che va dai 12 ai 15 anni.

Considerata la mole e l’utilizzo che l’uomo fa di questi cani sono dati davvero sorprendenti. Le problematiche salutari di cui l’Husky può soffrire non sono molte infatti, oltretutto meno severe rispetto a quelle di tante altre razze.

  • Displasia al gomito e all’anca, patologie molto comuni a cani di taglia importante. Pur presentandosi con incidenza non tanto alta nell’Husky, queste malformazioni possono portare a dolori, zoppia, difficoltà deambulatorie e artriti.
  • Malattie oculari, come la cataratta, il glaucoma, la distrofia corneale e l’atrofia progressiva della retina (PRA). Tutte queste patologie che colpiscono l’apparato visivo dell’Husky hanno in comune alcuni fattori: sono di natura ereditaria e si trasmettono geneticamente, hanno effetti continuati e degenerativi, difficilmente esistono cure efficaci e totali. Per prevenirle e individuarne il carattere si consiglia di far testare gli esemplari.

Come e dove far vivere un Husky siberiano

Cane Husky Siberiano – Addestramento, Carattere, Cura, Salute & Prezzo 2

L’Husky siberiano è un che oltre ad un’ottima tolleranza rispetto a climi estremi sa anche adattarsi in maniera piuttosto versatile.

Non lo raccomanderei ugualmente come cane da appartamento, soprattutto se non vi è la disponibilità di spazi esterni appartenenti alla medesima residenza, tuttavia può anche abituarvisi. 

Naturalmente ci sono alcune premure di cui farsi carico, prima fra tutte quella di provvedere a far sfogare adeguatamente il cane, portatore di tante energie e tanta vivacità. 

In secondo luogo bisogna tener bene a mente che l’Husky non gradisce la solitudine, dunque non va abbandonato a sé stesso per troppe ore al giorno se non gli si vogliono creare problemi psicologici e se non si desidera ritrovare la casa sottosopra.

In ultima istanza va ricordato che un Husky siberiano, pur adattandosi magnificamente alla vita in famiglia, non è un cane adatto a tutti.

I padroni meno esperti dovrebbero infatti astenersi dall’adozione di un esemplare di questa razza, pienamente gestibile soltanto se si è in possesso di adeguata leadership, fermezza ed esperienza.

Prezzo e costi di un Husky siberiano

La guida sul cane husky siberiano - Storia, origine, Addestramento, cura, toelettatura, salute, patologie, prezzo, alimentazione e carattere (2)

Un cucciolo d’Husky siberiano, rigorosamente acquistato presso un allevamento affidabile e certificato, ha un prezzo che si aggira attorno ai 1500 euro, con qualche centinaia di tolleranza sia in eccesso che in difetto.

Tuttavia i costi di manutenzione di questo cane non saranno particolarmente clementi, specialmente per ciò che concerne l’alimentazione e la cura del pelo.

Questi due fattori saranno estremamente legati fra loro e, oltre a un certo tipo di impegno economico, richiederanno anche tempo e attenzioni da parte del padrone.

Toelettatura e cura del pelo dell’Husky siberiano

La guida sul cane husky siberiano - Storia, origine, Addestramento, cura, toelettatura, salute, patologie, prezzo, alimentazione e carattere (1)

Il manto dell’Husky siberiano necessita di cure puntuali e attenzioni particolari per essere mantenuto in ottima salute.

Per prima cosa bisognerà premurarsi di nutrire adeguatamente il cane, ma nello specifico andranno operate spazzolate giornaliere onde rimuovere residui di sporco sgraditi e controllare che non vi siano ospiti indesiderati. 

I bagni andranno fatti in caso di vera e propria necessità, così come le toelettature (che riguarderanno però solo alcune aree del corpo).

Nei periodi di muta inoltre, all’avanzare della primavera e al ritorno dell’autunno, le spazzolate andranno intensificate proprio per garantire all’Husky un rapido ed efficace smaltimento del pelo in eccesso.

Alimentazione dell’Husky siberiano

Husky

La dieta di un Husky siberiano, dato anche il ragguardevole dispendio energetico a cui questi cani venivano sottoposti, dovrà essere particolarmente ricca di proteine e caratterizzata anche da un buon apporto di grassi.

Carboidrati di sorta (sempre poveri d’amido) e fibre (derivanti dalle verdure) andranno somministrati al cane con maggiore parsimonia e attenzione.

La cosa importante è integrare nel pasto, o meglio nei due pasti che un Husky adulto dovrebbe consumare, tutto l’apporto di nutrienti necessari per essere in salute e per poter praticare un adeguato livello di attività fisica.

Per questi cani esistono efficaci diete casalinghe oltre che quelle impostate su mangimi industriali, ma il mio consiglio è sempre quello di rivolgersi ad un veterinario di fiducia e calibrare una dieta specifica per il proprio esemplare di Husky siberiano.

Carattere dell’Husky siberiano

husky dog and happy owner dog training

Ogni cinofilo di tutto rispetto deve conoscere e comprendere a fondo il carattere del proprio cane.

Questo è un discorso valido a livello generale, ma per l’Husky siberiano assume un valore particolare. 

La straordinaria e innegabile bellezza di questi cani infatti ha spinto moltissime persone all’adozione, senza però una vera consapevolezza dell’impegno a cui andavano incontro.

L’abbaglio esteriore dell’aspetto dell’Husky non deve distrarre da quelle che sono le sue specifiche necessità e le sue peculiarità caratteriali, a cui il padrone dovrà saper far fronte con efficacia ed esperienza onde crescere un cane sano, equilibrato e ben educato.

1

1. Temperamento e socialità dell’Husky siberiano

L’Husky siberiano ha in generale un temperamento alquanto pacifico. Non si tratta certo di un cane aggressivo o problematico, e nel suo equilibrio di passioni risulta avere un carattere davvero apprezzabile. 


Si tratta di una razza estremamente vivace e con moltissime energie a disposizione, dotata di uno spiccato senso di branco e capace di grande attaccamento ai propri cari. 

La famiglia è infatti per l’Husky siberiano il centro dei propri affetti, quell’atavico branco all’interno del quale cerca una sistemazione, affetto e sicurezza. 


Nei confronti dei membri familiari si saprà mostrare quindi estremamente amorevole, premuroso e di presenza, sempre che abbia ricevuto un’educazione tale da fargli acquisire tale ruolo.


L’Husky infatti, pur non avendo istintualità troppo marcate, è un cane che da tempi lontanissimi è abituato a vivere e lavorare in gruppo, e in ogni gruppo esiste la figura di un capo.


La cosa importante per far emergere tutte le caratteristiche migliori di questa razza è non permettergli di sentirsi il capobranco, ma addestrarlo ed educarlo precisamente al ruolo che gli spetta: quello di inseparabile compagno.


2

2. Husky siberiano coi bambini

L’Husky siberiano è un cane adatto alla compagnia dei bambini. Con essi infatti condividerà la sempre presente voglia di giocare e la fervida vivacità, tipica tanto dei pargoli che del giovane Husky.


Inoltre, se socializzato correttamente all’interno del branco-famiglia, assumerà un naturale ruolo di custode nei confronti dei piccoli, pur non essendo un cane diffidente o particolarmente all’erta.


Non parliamo inoltre di un cane capace di improvvisi scatti o esagerate reazioni di stizza, di conseguenza saprà dimostrarsi anche abbastanza paziente e tollerante, senza togliere per questo che tanto il cane quanto il bambino andrà educato (e le prime colte sorvegliato) alle interazioni con l’altro.


3

3. Husky siberiano con gli altri cani

L’Husky è un cane abituato a lavorare a strettissimo contatto con altri cani: i suoi compagni di traino, la sua muta. 

Il rapporto di costante contatto, scambio e collaborazione con gli altri cani ha temprato il suo carattere in un’ottica di spiccata tolleranza e sopportazione. 

Di fronte a suoi simili l’Husky infatti difficilmente si mostrerà naturalmente ostile, al contrario è più probabile che si presenti in maniera educata e socievole, ponendosi al massimo in maniera riservata e non troppo espansiva.


Tuttavia, proprio in virtù del suo innato senso di branco, è possibile che l’Husky tenda a volersi imporre come figura dominante, come vera e propria guida della “muta”.


Questo, sia con cani esterni che interni al nucleo familiare, potrebbe portare l’Husky siberiano ad agire in modo prevaricante e privilegiato, anche se difficilmente davvero aggressivo.


Onde evitare l’emergere di questo tipo di tensioni è bene che questa razza venga fatta socializzare con i propri simili fin dalla tenera età.

4

4. Husky siberiano con gli sconosciuti

Ciò che si diceva pocanzi riguardo al rapporto con gli altri cani può essere analogamente ripreso anche rispetto agli esseri umani.


L’Husky siberiano è infatti stato selezionato per lavorare a strettissimo contatto con l’uomo, e spesso non con un uomo soltanto.


Nei confronti di quest’ultimo dunque s porrà naturalmente in maniera alquanto pacifica e non agitata, non diffidente e raramente ostile.


Non parliamo infatti di un cane territoriale o addestrato per fare da guardia a beni o proprietà, ma di un infaticabile lavoratore e collaboratore all’operare umano.


La tolleranza e la naturale fiducia dell’Husky siberiano nei confronti degli esseri umani non va però confusa con amichevolezza e confidenza: si tratta sempre di cani con un ampio margine di riservatezza e talvolta di indipendenza, dunque ogni interazione fra un estraneo e l’Husky dovrà seguire procedure tranquille e non forzate.

5

5. Husky siberiano col padrone

Togliete tutto a un Husky, ma non il suo padrone. Questo cane da slitta sviluppa infatti nei confronti del suo padrone sentimenti più forti che in qualunque altro affetto. 


Da esso il cane si attenderà attenzioni di riguardo, dimostrazioni di affetto e di soddisfazione, nonché un notevole impegno in termini di tempo per svolgere attività assieme. 

Parliamo dunque di una figura umana che, nei confronti dell’Husky siberiano, non dev’essere soltanto presente, ma di presenza! 

Tuttavia questo passaggio non è immediato e queste dinamiche comportamentali dell’Husky siberiano sono tutt’altro che scontate.


Quest’ultime infatti potranno essere prese come assunzioni solo e soltanto se il padrone saprà imporsi in maniera efficace, senza brutalità e coercizione ma con autorevolezza e polso fermo.


Il rispetto di un Husky siberiano ce lo si guadagna mediante una solida leadership, equilibrata e coerente, che risulti all’occhio del cane la migliore per il branco. 


Proprietari troppo remissivi e poco decisivi, così come proprietari aggressivi e violenti nell’imposizione, non potranno mai sperare in un reale rispetto da parte di questi cani, capace all’occorrenza di disobbedire e ribellarsi.

6

6. Aggressività nell’Husky siberiano

L’Husky siberiano non è un cane aggressivo. A dire il vero non è nemmeno un cane territoriale, dotato di un blando istinto predatorio e dal poco frequente ricorso al morso.


Le maggiori dimostrazioni di ostilità, se non vera e propria aggressività, potrebbero verificarsi in due plausibili eventualità.


La prima è quella di un pericolo chiaro e ben evidente, a cui anche un cane poco adatto alla guardia come l’Husky reagirebbe.


La seconda invece riguarda proprio una circostanza ove il cane, privo di un’adeguata educazione e socializzazione, faccia spiccare il suo istinto di dominanza.


Questa possibilità potrebbe nuocere tanto agli altri cani quanto agli stessi membri del nucleo familiare, in quanto l’Husky siberiano tenterebbe di imporre la propria figura di capobranco ai propri cari.


Un Husky che si comporta in tal modo può dar prova di atteggiamenti prevaricanti, prepotenti e talvolta aggressivi.

7

7. Ruolo dell’addestramento per l’Husky siberiano

Per le motivazioni sopraelencate è semplice comprendere che l’addestramento, l’educazione e la socializzazione sono elementi fondamentali per un padrone che volesse crescere un Husky siberiano


Ciò non significa che questi cani siano naturalmente cattivi o dal carattere difficile, ma sicuramente l’acuta percezione del branco e della leadership sono fattori da tenere sempre a mente quando si adotta un esemplare di questa razza.


Soltanto grazie a un’educazione equilibrata ma rigorosa infatti potranno assecondarsi queste peculiarità del cane indirizzandole però verso la giusta direzione: la comprensione del proprio ruolo all’interno del branco. 


La tendenza all’imposizione alla fin fine è qualcosa di estremamente naturale, oltre che comune a molti cani di taglia sostenuta.


La ricerca del comando e della leadership sono in fondo un tentativo di stabilire un ordine ove regna il disordine, motivo per cui è bene saper leggere segnali di questo tipo nell’Husky al fine di correggere le proprie abitudini.

Cosa tenere in considerazione prima di adottare un Husky siberiano

La guida sul cane husky siberiano - Storia, origine, Addestramento, cura, toelettatura, salute, patologie, prezzo, alimentazione e carattere (8)

Siamo ormai alla fine di questo articolo e, se sei arrivato fino a questo punto, sono alquanto sicuro che avrai già imparato molto e assimilato abbastanza per capire come prenderti cura del tuo Husky siberiano

Nonostante ciò, anche per aiutarti a riordinare le idee, ecco a te una lista di punti fondamentali mediante cui dovrai valutare attentamente le tue possibilità e la tua scelta in merito all’adozione di uno di questi cani.

  • Abbi cura della salute del tuo Husky, specialmente per ciò che concerne il pelo e l’alimentazione.
  • Premurati di far fare abbastanza attività fisica al tuo cane, specialmente se non disponi di abbondanti spazi domestici.
  • Non lasciare troppo tempo da solo un esemplare di questa razza, fai attenzione a dedicargli sempre il giusto tempo e dai importanza a ciò che esso fa per te.
  • Preoccupati di far socializzare il prima possibile l’Husky siberiano, premurandoti di correggere eventuali asperità caratteriali dell’animale.
  • Educa e addestra il tuo Husky come se fosse un membro del tuo stesso branco, facendogli percepire chiaramente la tua leadership e istruendolo precisamente sul suo ruolo in famiglia.

Seguendo questi dettami sono certo che non avrai problemi ad allevare unno di questi bellissimi cagnoloni, capaci di darti tantissimo amore e altrettante soddisfazioni.

Mi raccomando però: adottane uno solo se sei in grado di mantener fede a tutti questi impegni.

Conclusione

Cane Husky Siberiano – Addestramento, Carattere, Cura, Salute & Prezzo 3

Da dove partire? Dal mio corso di addestramento per cani!

Se fossi interessato a qualche informazione ausiliaria che possa aiutarti nell’addestramento del tuo Husky siberiano lascia che ti aiuti io. Oltre ad essere un amante dei cani da quando sono nato ho cominciato anche ad addestrarli da diversi anni, attività che mi ha permesso di redigere un mio personalissimo corso di addestramento.

All’interno di questo lavoro sono presenti tutti i frutti della mia esperienza che, grazie a successi ed insuccessi, è maturata a tal punto da affinare una serie di tecniche e trucchetti pressoché infallibili.

Queste informazioni tuttavia non sono nulla di incredibile: si tratta di contenuti altamente accessibili, comprensibili e realizzabili da casa propria.

Basterà un po’ di costanza e sarai perfettamente in grado di addestrare ed educare correttamente il tuo cane, il tutto ad un prezzo davvero alla mano. Per ulteriori informazioni ti invito a visitare la pagina web principale del corso.

Cosa Fare Ora?

Questa invece è davvero la fine dell’articolo, e nulla mi resta da fare se non ringraziarti per l’attenzione e augurarmi di esserti stato d’aiuto.
Dai un’occhiata al mio sito web con tutte le info per il corso d’addestramento e preparati ad essere abbagliato e meravigliato dall’Husky siberiano, un cane che saprà ripagarti cento volte tanto di tutti gli sforzi che per lui farai.
A presto!

Iscriviti al Corso Di Addestramento GRATIS!
Ho preparato per te un mini corso di addestramento di 12 lezioni che riceverai via email a cadenza giornaliera.
Conosci Canebook?
Ho creato il primo social network Italiano specificamente per i padroni di cani, ricco di corsi & contenuti gratuiti.
Scarica la nostra App
Ricevi gli ultimi articoli e aggiornamenti futuri direttamente sul tuo smartphone.
Super Cane
Super Cane è il mio corso di addestramento che ti insegnerà a correggere e gestire i più frequenti disturbi comportamentali del tuo amico a quattro zampe in solamente 8 semplici lezioni!

Condividi questo articolo con i tuoi amici

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Hai qualche Domanda?

Scrivimi un Messaggio

Copyright 2020 © The Collienois By Samayo

>
×

Indice Dei Contenuti

SUBSCRIBE TO
Newsletter

And receive my future updates straight in your inbox.

Scegli Quale Corso Preferisci!

Ho creato 2 diversi corsi, uno sull’addestramento cani, e l’altro sulle cose da sapere prima di adottare un cane o comprare un nuovo cucciolo.

Scegli l'app store del tuo smartphone!

Una volta scelto verrai reindirizzato/a direttamente alla pagina di download di Google o Apple.

Ottimo!

Quale corso preferisci?

Ho creato due diversi corsi, uno sull'addestramento, e l'altro sulle cose da sapere prima di adottare un cane o comprare un nuovo cucciolo.

Caricatura razze di cani - dog blog addestramento cani - the collienois by samayo - Addestrare un cane - Alimentazione del cane - cura del cane 1

ISCRIVITI ALLA​

Newsletter

Riceverai puntualmente i migliori articoli, corsi e tecniche di addestramento, cura e nutrizione dei cani. 
In regalo per te le mie migliori infografiche sui cani e molto altro.

Stop!

Iscriviti Al Mio Corso Di Addestramento GRATUITO!

Ho creato per te un mini corso di 12 lezioni che riceverai via email a cadenza giornaliera. Ora non hai più scuse, vuoi migliorare la tua vita e quella del tuo cane, oppure no?

Molto Bene!

Scrivi il tuo nome, il nome del tuo cane e la tua email così posso inviarti la prima lezione del mini corso.

Iscrivendoti accetti di ricevere emails da samayo e dichiari di essere d’accordo con la  Cookie  &  Privacy Policy

Molto Bene!

Scrivi il tuo nome e la tua email così posso inviarti la prima lezione del mini corso.

Iscrivendoti accetti di ricevere emails da samayo e dichiari di essere d’accordo con la  Cookie  &  Privacy Policy