The Collienois

By Samayo

Bulldog Francese – Addestramento, Carattere, Cura, Salute & Prezzo

La guida sul cane bulldog francese
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Questa È Una Guida Dettagliata (E Lunga) Sulla Razza canina bulldog francese.

In questo articolo tratterò i seguenti argomenti:

  • Storia e origine del Bulldog Francese
  • Aspetto fisico e caratteristiche standard della razza
  • Salute e patologie del Bouledogue Francese
  • Diverse varianti della razza
  • Stile di vita del Bulldog Francese e se è adatto alla vita da appartamento
  • Prezzo medio di un cucciolo 
  • Alimentazione, toelettatura e cura del pelo del Bouledogue Francese
  • Carattere, temperamento e socialità della razza
  • Come si comporta il Bulldog Francese con i bambini, con altri cani, con sconosciuti e con il padrone
  • L'importanza dell'addestramento per questi cani
  • E Molto altro.

Nozioni Generali & Introduzione

La guida sul cane bulldog francese 6

Sfido chiunque a non riconoscere il dolce musetto del cane di cui ti parlerò oggi.

Quei tratti giocherelloni, quell’aria allegramente curiosa e quel buffo portamento: tutti tratti distintivi di una razza canina oggigiorno celeberrima, il Bulldog francese. 

Credo sia infatti impossibile non essere mai incappati almeno una volta, che sia in un film, nei social o nella vita reale, in un esemplare di questi carinissimi cani.

Sono peraltro pronto a scommettere che, almeno nella maggior parte dei casi, la vista di un Bulldog francese non può non aver strappato un sorriso o un sospiro di dolce ammirazione da parte di chi lo guardava. 

Se sei capitato su questo articolo suppongo che tu faccia parte della folta schiera di amanti di questo cane e, perché no, magari stai proprio pensando di adottarne uno.

D’altronde come darti torto: ritrovarsi quel muso paffuto in giro per casa non può far altro che donare ad ogni giornata un pizzico di felicità in più.

In ogni modo non voglio tediarti oltre perché, continuando nella lettura, sarai in grado di venire a conoscenza di tutte le informazioni necessarie per valutare e prepararti all’adozione di un Bulldog francese

Non mi resta altro da dirti se non buona lettura!

Storia e origine della razza

La guida sul cane bulldog francese 4

La storia di questo cane si lega inscindibilmente dalla particolare linea inglese di molossidi denominata per l'appunto “bulldog”.

L’origine dell’esemplare francese tuttavia rimonta “soltanto” a un paio di secoli fa quando, e resta un mistero se in suolo britannico o già in suolo francese, alcuni allevatori incominciarono a incrociare e selezionare una linea canina molto particolare.

Partendo infatti da esemplari di toy bulldog, simili in tutto al classico bulldog inglese ma di minori dimensioni, e procedendo con altre linee razziali di molossidi (come il Dogue de Bordeaux) e di terrier (come i Terrier Boule) si cercò di ottenere un cane da combattimento particolarmente indicato per la caccia ai ratti.

Il risultato fu quello che oggi noi conosciamo un po’ erroneamente col nome di Bulldog francese, nonostante la sua denominazione ufficiale sarebbe quella di “Bouledogue”, français o francese a seconda poi della lingua utilizzata.

Il richiamo alla nazione francese deriva dal fatto che, una volta giunti oltremanica, questi esemplari guadagnarono un’incredibile popolarità, tanto fra l’alta quanto fra la bassa società.

Nel 1888 Monsieur Roger fondò il primo club di estimatori della razza, nel 1898 vennero poi ufficializzati gli standard e la denominazione del Bouledogue français che sarebbero rimasti praticamente inalterati per quasi un secolo. 

Oggi il Bouledogue francese è sicuramente fra i cani più amati e popolari in tutto il mondo, tanto in Europa quanto oltreoceano.

Aspetto fisico e caratteristiche standard del Bulldog francese

La guida sul cane bulldog francese 5

1

1. Dimensioni e corporatura

Il Bulldog francese è un cane di taglia medio piccola che presenta alcune discrete variazioni a seconda del sesso dell’esemplare. 


I maschi sono infatti generalmente più alti delle femmine, coi loro 28 – 35 cm di altezza al garrese contro i rispettivi 24 – 33 cm, con un peso medio fra gli 8 e i 14 kg in generale.


A prescindere dal sesso tuttavia la corporatura del Bouledogue mantiene i medesimi tratti: tozza e robusta, dalla muscolatura non particolarmente vigorosa, più slanciata in altezza che in lunghezza e leggermente sbilanciata in favore degli arti posteriori.

2

2. Testa

Il cranio del Bulldog francese presenta alcuni tratti tipici dei molossidi, brachiocefalia in primis. Il capo si sviluppa dunque più in ampiezza che non in lunghezza, presentando poi un muso schiacciato e camuso, due occhi tondi posti appena sopra il tartufo nero, da cui scendono simmetricamente verso la bocca alcune rughe, e le caratteristiche orecchie erette sul capo “a pipistrello”. Sono quest’ultime uno dei maggiori segni distintivi della razza.

3

3. Busto & Arti

Il tronco del Bouledogue è si corto ma ben equilibrato e robusto. A partire dal collo, adatto per sorreggere il capo dalle dimensioni importanti, la linea dorsale e inizialmente regolare per poi alzarsi leggermente in corrispondenza degli arti inferiori.


Quest’ultimi sono poco più lunghi di quelli anteriori, altrettanto solidi ma con l’articolazione abbastanza spostata verso il basso. Questa caratteristica fa sembrare Il Bulldog francese sempre in procinto di scattare.


La corta coda può essere portata poi in diversi modi e, se non viene mozzata, può presentarsi sia dritta che lievemente attorcigliata.

4

4. Pelo & Tinte

Il manto del Bulldog Francese deve essere rigorosamente di corta lunghezza, morbido come di raso e liscio. 


Esistono diverse tonalità riconosciute dalle associazioni ufficiali che si concentrano principalmente nel fulvo (fauve) in varie tonalità, passando poi a tinte tigrate (bringée), bianche con pezzature bringée (caille) e infine bianche con pezzature fulve (caille fauve).


Non è difficile, cercando delle immagini in rete, trovare colorazioni alternative del pelo per esemplari di Bulldog francese (per esempio la colorazione merle). 


Va però specificato che molte di queste non sono assolutamente riconosciute dalle associazioni ufficiali, dunque escluse da ogni pedigree, poiché nei cani che le presentano si riscontrano con preoccupante incidenza numerose patologie particolari.

Salute e patologie del Bulldog francese

cane malato con pupazzo - bulldog francese con il termometro e la febbre

Nonostante si tratti di un cane abbastanza robusto e dalla buona longevità, stimata fra i 10 e i 14 anni, il Bulldog francese è esposto a diversi rischi di salute e condizioni patologiche.

Fra le principali sono da annoverarsi le seguenti.

  • Sindrome brachicefala: una condizione legata alla conformazione del cranio, aggravata da secoli di incroci che hanno cercato di ridurre al minimo l’estensione in lunghezza del muso, comune a molti molossidi di questo genere. I riscontri più seri si ritrovano nelle difficoltà respiratorie del cane, che sfavoriscono la resistenza a prolungate attività fisiche, la scarsissima tolleranza a temperature più rigide, apnee notturne e insufficienze respiratorie.
  • Malattie cutanee: dovute soprattutto alla delicatezza del manto del Bouledogue, peraltro sprovvisto di sottopelo, fra le quali possono segnalarsi la dermatite e l’alopecia.
  • Lussazione della rotula;
  • Malattie e infezioni di occhi e orecchie;
  • Malattie del sangue congenite;
  • Malfunzionamenti della tiroide;
  • Flautolenza: sintomo di stress, scarsa salute intestinale, cattive pratiche alimentari o mancanza di adeguata attività fisica.

Varianti del Bulldog francese

La guida sul cane bulldog francese 1

Come si accennava in precedenza esistono diversi manti riconosciuti come ufficiali del Bulldog francese dalle maggiori autorità cinofile sul globo. 

La popolarità del Bouledogue ha però contribuito allo sviluppo di un allevamento sfrenato e talvolta irrispettoso di quelli che sono i canoni di razza prestabiliti, dando vita a esemplari dalle più svariate caratteristiche volte ad appagare il desiderio estetico di compratori poco informati.

Per questa ragione non vengono ammesse e riconosciute varianti interne alla stessa razza del Bulldog francese, né in quanto a dimensioni né in quanto a colorazioni del pelo.

Esemplari spacciati come Bulldog francesi nani o Bulldog francesi blu (o neri) non sono riconosciuti come appartenenti al medesimo standard di razza, se non da associazioni cinofile di basso rango o, più di frequente, presenti in nazioni ove questo tipo di allevamenti rappresenta un business. 

Ti consiglio caldamente perciò di diffidare da venditori o allevatori poco trasparenti in materia: un processo di selezione e incroci svolto in modo superficiale produce esemplari con sempre più acute e gravose tare ereditarie.

Allevamento Del Bulldog Francese:


Se un tempo il Bouledogue poteva rivelarsi un cane allevato con precise finalità venatorie, ad esempio la caccia ai ratti, oggigiorno ha ormai perso questa tipologia di funzioni.

L’allevamento del Bulldog francese si concentra infatti principalmente sul rispetto dei canoni estetici di razza e sulla riproduzione di esemplari sani e liberi da patologie congenite.

A parte l’esposizione e la compagnia familiare, non esistono allevamenti di Bouledogue con altri particolari scopi prefissati da realizzarsi mediante la selezione.

Dove può vivere un Bulldog francese

La guida sul cane bulldog francese 2

Il Bulldog francese è un cane che ben si adatta alla vita da appartamento, sia perché amante del comfort del “focolare” domestico sia perché poco tollerante a condizioni esterne particolarmente rigide. 

In tal senso il Bouledougue mal sopporta con una certa ambivalenza tanto gli ambienti eccessivamente freddi quanto quelli troppo caldi.

I primi soprattutto a causa del delicato e poco termoisolante manto di cui dispongono, ma in entrambi i casi le maggiori complicazioni derivano dalle difficoltà respiratorie tipiche di questa razza.

Sarà dunque compito del padrone premurarsi che il proprio Bulldog francese viva in un ambiente per lui salutare, dedicandogli attenzioni particolari anche durante lo svolgimento delle attività motorie quotidiane che non dovranno comunque mancare.

Quanto costa un Bulldog francese

La guida sul cane bulldog francese 8

L’alto grado di selezione e la crescente popolarità di questa razza canina hanno fatto sì che il prezzo per un esemplare di Bulldog francese oggigiorno si aggirasse attorno ai 2000 euro di media. 

A seconda però degli allevamenti e delle specifiche fisiche degli esemplari l’acquisto di uno di questi cani si può inserire in una più ampia fascia di prezzi che va dai 1200 fino ai 3000 euro, a volte anche di più.

L’acquisto di un esemplare di Bouledogue rappresenta senz’ombra di dubbio l’esborso economico più oneroso da considerare per questa razza, di per sé non particolarmente dispendiosa a livello di mantenimento se non per i regolari controlli veterinari.

Toelettatura e cura del pelo 

Come spazzolare, tagliare, asciugare e lavare il cane come un professionista. 11

Il manto e la cute del Bouledougue français sono entrambi molto delicati e da trattare con le giuste precauzioni.

Una corretta toelettatura del pelo deve essere effettuata una o due volte a settimana con spazzole estremamente morbide e gentili, così come il lavaggio mensile nel quale devono venir impiegati solo prodotti dermatologicamente adatti e per nulla aggressivi.

Altra premura di cui il padrone dovrà farsi carico è la periodica pulizia di viso e orecchie del cane, fra le cui pieghe e rughe può annidarsi molto sporco e possono dunque insorgere malattie.

Alimentazione del Bulldog francese

Alimentazione e dieta BARF per cani - Nutrizione del cane a base di carne cruda, ossa carnose, pesce crudo, organi, viscere, frutta e verdura 10

Più di tanti altri cani l’alimentazione rappresenta per il Bulldog francese il vero segreto per la propria salute.

Data la scarsa attitudine della razza all’attività fisica e la sua tendenza ad ingrassare ingentemente, è bene che il padrone nutra responsabilmente il proprio compagno a quattro zampe. 

I pasti del Bouledogue dovranno ridursi in quanto a cadenza man mano che avanzerà nella crescita, aumentando progressivamente in quantità pur facendo sempre grande attenzione a non esagerare con le porzioni.

Il bilanciamento dei nutrienti è poi fondamentale al fine di prevenire l’ingrassamento del cane ed evitargli numerosi problemi psicofisici legati ad una cattiva forma fisica, per questo è sempre raccomandabile rivolgersi al veterinario e studiare una dieta apposita per ogni esemplare.

Carattere del Bulldog francese

La guida sul cane bulldog francese 3

Oltre alle caratteristiche fisiche è sempre molto importante conoscere a fondo quali sono le specifiche caratteriali che contraddistinguono una razza, anche per un cane come il Bulldog francese. 

Si potrebbe infatti pensare, anche solo dopo un primo sguardo a quel simpatico musetto, che un cane come il Bouledogue non abbia alcun tratto della propria personalità che possa nuocere.

In effetti molti amanti ed estimatori di questa razza sostengono una tesi simile. 

Nonostante ciò è sempre meglio entrare a fondo negli aspetti che riguardano il temperamento e le pulsioni comportamentali di un cane, di modo da non essere mai colti impreparati all’insorgere di problematiche.

Detto ciò è comunque innegabile che la razza del Bulldog francese sia, almeno a livello di personalità, molto tranquilla, estremamente socievole con l’uomo e anche abbastanza indicata per padroni di cani con poca o nulla esperienza.

1

1. Temperamento e socialità del Bulldog francese

La simpatia che traspare dai tratti fisici del Bouledogue è rispecchiata a pieno anche nel suo temperamento complessivo. 


Questo cane è infatti estremamente affettuoso e socievole nei confronti dell’uomo, soprattutto quando si parla della sua famiglia.


Con le persone con le quali dividerà l’ambiente domestico infatti il Bulldog francese si dimostrerà amorevole oltre ogni limite, sviluppando addirittura una certa gelosia e un certo senso di protezione nei confronti dei suoi cari.


Nonostante la sua indole non particolarmente attiva il Bulldog francese sarà sempre disponibile a scoprire nuovi giochi e nuove attività assieme ai membri della famiglia, nella stessa misura in cui cercherà spesso le loro attenzioni e costanti dimostrazioni d’affetto.


Insomma, il Bouledogue Francese è un incorreggibile e tenero giocherellone, sempre pronto a dimostrare la propria affezione e a proteggere, laddove percepisca una minaccia, i propri cari. 


Se c’è una cosa che invece questa razza proprio non sopporta è la solitudine. L’inattività e l’ozio sono ben accetti dal Bouledogue, a patto che vengano “condivisi” con qualcuno.

2

2. Bulldog francese coi bambini

In virtù della sua natura il Bulldog francese viene considerato un cane perfetto per adattarsi alla compagnia di piccoli umani.


Coi bambini infatti può giungere a costruire un rapporto davvero speciale, basato sulla reciproca curiosità, simpatia e voglia di giocare.


Il Bouledogue Francese sa inoltre mostrarsi estremamente paziente coi più piccoli e, una volta chiaritosi le idee sul ruolo del pargolo in famiglia, gli sarà affezionatissimo e lo proteggerà con tutte le sue forze. 


Sebbene il Bulldog francese sia un cane assolutamente affidabile quando si parla di rapporti coi bambini, è bene che il padrone, soprattutto durante le prime interazioni e in presenza di bimbi molto piccoli, svolga comunque un’attenta funzione di controllo. 


Una volta “preso il via” però c’è davvero poco o nulla di cui preoccuparsi: i piccoli, se lasciati in compagnia di un Bouledogue ben educato, sono davvero in ottime zampe.

3

3. Bulldog francese con gli altri cani

Il Bulldog francese è un cane generalmente socievole e amichevole anche nei confronti degli altri cani.


Non ha certo un temperamento aggressivo, agitato o particolarmente prevaricante, di conseguenza saprà porsi in maniera molto serena e giocherellona di fronte ai propri simili.


Nonostante queste buone premesse due sono gli aspetti di cui il padrone dovrà particolarmente premurarsi.

  • Il primo riguarda l’interazione con esemplari della medesima razza al di fuori delle mura domestiche. Fra di loro i Bulldog francesi non sempre mostrano segni di grande concordia e sopportazione, di conseguenza il padrone dovrà prestare particolare attenzione in occasione di tali incontri.
  • Il secondo riguarda i rapporti del Bulldog francese con altri cani di famiglia. Con essi infatti, se non fatto socializzare in modo adeguato fin dai primi mesi di vita, potrebbe instaurare atteggiamenti di antipatia e gelosia, poiché mal sopporta condividere l’amore dei propri familiari umani con  altri cani.

In ambedue i casi un ruolo cruciale lo giocherà l’addestramento fornito al cane dal proprio padrone che, fra i vari impegni, dovrà assumersi anche quello di far socializzare il proprio Bouledogue con altri suoi simili.

4

4. Bulldog francese con gli sconosciuti

Il Bulldog francese non è un cane che ama particolarmente rapportarsi a sconosciuti ed estranei. 


Per quanto non sia aggressivo nei loro confronti, è possibile affermare che la sua gelosia e il suo spirito possessivo nei confronti della famiglia potrebbero comunque renderlo inizialmente ostile nei confronti altrui.


Ciò non significa che di fronte a uno sconosciuto il Bouledogue darà di matto, tuttavia il padrone dovrà metterlo in condizioni di comprendere quale presenza è da considerare ostile e quale no.


Una volta superato questo primo scoglio il cane saprà mostrare la sua vera indole anche con persone esterne al nucleo famigliare, specialmente se prodighe di qualche attenzione e coccola extra.

5

5. Bulldog francese col padrone

Il Bulldog francese è un esempio di assoluta dedizione e ammirazione nel suo rapporto col padrone.


Lui o lei sarà la vera figura di riferimento del cane, il vero centro dei propri affetti e la persona a cui sarà maggiormente legata finché vive.


Questo amore e questa fedeltà incondizionata verranno esternati soprattutto se il padrone saprà a sua volta mostrarsi affettuoso e comprensivo nei confronti del Bouledogue, dandogli giusta prova della reciprocità del sentimento.


Il ruolo dell’addestramento: La figura del padrone nel processo educativo del cane è altrettanto fondamentale. Va infatti ammesso che il Bulldog francese è un cane non immediatamente ricettivo e rapido nell’apprendere i comandi tipici dell’addestramento in quanto tende ad interpretarli come un gioco.


Non è inoltre un segreto che questa razza sia lievemente testarda e riservata, di conseguenza potrebbe mostrare alcune difficoltà o insofferenze di fronte all’addestramento.


In ogni modo, proprio in virtù dell’indole estremamente pacifica del cane, si può “sopportare” qualche iniziale rimostranza del Bouledogue che, nella peggiore delle ipotesi, si limiterà a piccole disobbedienze o dispetti.


Per questo viene detto che questa razza canina è adatta anche a padroni alle prime armi: i danni derivanti da un addestramento poco risoluto saranno abbastanza lievi.


Ciò non toglie che, al fine di stabilire un solido rapporto di mutui rispetto e fiducia, l’addestramento del cane va preso sempre seriamente.

6

6. Aggressività del Bulldog francese

Il Bulldog francese non è assolutamente un cane aggressivo e nemmeno la sua antica natura da cacciatore di topi emerge spesso.


Talvolta può farsi trasportare dalla curiosità se avvista qualcosa di insolito nei paraggi, ad esempio un piccolo animale, ma è altamente improbabile che giunga a dargli la caccia nel vero senso della parola.


Nei confronti dell’uomo è poi pressoché innocuo: il Bouledogue non è assolutamente un cane mordace e, anche in situazioni di reale pericolo, si troverà piuttosto ad abbaiare furiosamente per avvertire i propri cari del rischio.


Il morso potrebbe eventualmente venir utilizzato come tramite comunicativo, sempre in maniera lieve, in situazioni di gioco o di irritazione, quasi esclusivamente quando il cane è molto piccolo.


Per correggere eventuali eccessi di questo genere è bene dedicarsi all’addestramento del proprio Bulldog francese fin dalla sua prima giovinezza.

Cosa tenere in considerazione prima di adottare un Bouledogue francese

La guida sul cane bulldog francese 7

Arrivati al termine di questa lunga disamina sui tratti distintivi del Bulldog francese, tanto fisici quanto caratteriali, dovresti essere in grado di valutare perfettamente ciò che ti occorre per prenderti cura di un esemplare.

Nonostante ciò, ecco a tua disposizione una sintetica lista dei punti salienti che dovrai considerare prima di adottare un Bouledogue.

  • Puntualissima attenzione nei confronti dello stato di salute del cane;
  • Attenzione particolare agli ambienti e alle condizioni di vita del Bulldog francese (clima, temperatura ecc…): ne va della sua salute!;
  • Rigore nelle pratiche essenziali che assicurano al cane un buono stato di salute: alimentazione, pulizia, toelettatura, cura dei denti ecc…
  • Premura nel non lasciare troppo tempo solo il Bouledogue, realmente insofferente nei riguardi della solitudine;
  • Disponibilità e generosità nel dispensare coccole, amore, gratificazioni e soprattutto comprensione nei confronti dell’animale (anche quando sbaglia);
  • Dedizione e serietà nell’intraprendere un valido percorso d’addestramento e socializzazione del cane.

Seguendo pedissequamente questi punti sarai in grado di ottenere risultati a dir poco eccezionali nel caso in cui decidessi di adottare un Bulldog francese.

Premurandoti di queste cose infatti sarai in grado di assicurare al tuo amato cane il tenore di vita che meglio gli si addice, ma potrai assicurarti a tua volta un compagno amorevole, affettuoso oltre ogni immaginazione e sempre pronto a dimostrarsi felice della tua presenza:

Un qualcosa di molto raro fra noi umani.

conclusione

Bulldog Francese - Addestramento, Carattere, Cura, Salute & Prezzo 1


Da dove partire? Dal mio corso di addestramento per cani!

I costi di acquisto e mantenimento di un Bulldog francese non sono certo un’ inezia, perciò lascia che ti dia una dritta almeno riguardo all’addestramento.

Se vuoi avere la possibilità di accedere a contenuti educativi di qualità per il tuo amato cane in modo diretto, semplice ed economico fai affidamento al mio corso di addestramento per cani. 

Grazie alla mia esperienza di amante e professionista cinofilo sono infatti stato in grado di realizzare un mio personale corso d’addestramento, ricco di informazioni e strategie attuabili sempre e dovunque, accessibile a tutti tanto per i contenuti quanto per il prezzo.

Se è tua intenzione adottare un cane, magari proprio un Bouledogue, ti consiglio caldamente di visitare la pagina principale del corso per scoprirne di più.

Cosa Fare Ora?

Giunti a questo punto non mi resta altro da fare se non ringraziarti per l’attenzione, sperando di esserti stato d’aiuto, invitarti sulla pagina del mio corso d’addestramento per cani e augurarti una gioiosa convivenza assieme al tuo dolce e affettuoso Bulldog francese.


Alla prossima!

Iscriviti al Corso Di Addestramento GRATIS!
Ho preparato per te un mini corso di addestramento di 12 lezioni che riceverai via email a cadenza giornaliera.
Conosci Canebook?
Ho creato il primo social network Italiano specificamente per i padroni di cani, ricco di corsi & contenuti gratuiti.
Scarica la nostra App
Ricevi gli ultimi articoli e aggiornamenti futuri direttamente sul tuo smartphone.
Super Cane
Super Cane è il mio corso di addestramento che ti insegnerà a correggere e gestire i più frequenti disturbi comportamentali del tuo amico a quattro zampe in solamente 8 semplici lezioni!

Condividi questo articolo con i tuoi amici

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Hai qualche Domanda?

Scrivimi un Messaggio

Copyright 2020 © The Collienois By Samayo

>
×

Indice Dei Contenuti

SUBSCRIBE TO
Newsletter

And receive my future updates straight in your inbox.

Scegli Quale Corso Preferisci!

Ho creato 2 diversi corsi, uno sull’addestramento cani, e l’altro sulle cose da sapere prima di adottare un cane o comprare un nuovo cucciolo.

Scegli l'app store del tuo smartphone!

Una volta scelto verrai reindirizzato/a direttamente alla pagina di download di Google o Apple.

Ottimo!

Quale corso preferisci?

Ho creato due diversi corsi, uno sull'addestramento, e l'altro sulle cose da sapere prima di adottare un cane o comprare un nuovo cucciolo.

Caricatura razze di cani - dog blog addestramento cani - the collienois by samayo - Addestrare un cane - Alimentazione del cane - cura del cane 1

ISCRIVITI ALLA​

Newsletter

Riceverai puntualmente i migliori articoli, corsi e tecniche di addestramento, cura e nutrizione dei cani. 
In regalo per te le mie migliori infografiche sui cani e molto altro.

Stop!

Iscriviti Al Mio Corso Di Addestramento GRATUITO!

Ho creato per te un mini corso di 12 lezioni che riceverai via email a cadenza giornaliera. Ora non hai più scuse, vuoi migliorare la tua vita e quella del tuo cane, oppure no?

Molto Bene!

Scrivi il tuo nome, il nome del tuo cane e la tua email così posso inviarti la prima lezione del mini corso.

Iscrivendoti accetti di ricevere emails da samayo e dichiari di essere d’accordo con la  Cookie  &  Privacy Policy

Molto Bene!

Scrivi il tuo nome e la tua email così posso inviarti la prima lezione del mini corso.

Iscrivendoti accetti di ricevere emails da samayo e dichiari di essere d’accordo con la  Cookie  &  Privacy Policy